un solo grido

No, questa non è la foto del mio balcone anche se si riferisce a una casa del mio quartiere, al Piazzo di Biella, questa mattina.

Questo è l'urlo che oramai la stragrande maggioranza degli italiani e delle italiane sta manifestando se è vero che ieri, alle anticipazioni di Ferrara e Bechis, c'erano già migliaia di bottiglie pronte a stapparsi e piazze pronte a riempirsi.

E' la fine di un ciclo, lungo 17 anni che però oggi cade molto più che per capacità delle opposizioni di fare il proprio lavoro, per quel rapporto malato, ostentato, esibito nella gestione del potere.

Tra i vari commenti che ho letto in queste ore credo che il più calzate sia stato quello di Ida Dominijani su "il manifesto".

La Dominijani oggi scrive: "Significa che il ridicolo di cui si è coperto l'uomo ha finito col fare velo sulle capacità delle premier? No: all'esatto contrario, significa che svelando il trucco che reggeva la potenza dell'uomo, quegli scandali hanno svelato anche il trucco che reggeva il potere del premier. Sotto il vestito niente, nell'un caso e nell'altro."

Questa riflessione l'abbiamo verificato tutti, e ne ho avuto la prova provata quando, questa mattina, la mia parrucchiera, berlusconiana della prima ora, mi ha detto: "mi sono proprio pentita di aver dato sempre il mio voto a Forza Italia". "Perchè?" gli ho chiesto io. "Ma no, lascia stare, guarda certe cose non si possono proprio tollerare!", ha risposto lei.

"Ma ti riferisci ai festini, alle escort ecc...?" "Certo, è uno schifo" mi ha risposto piccata.

Ecco se quello che pensa lei è quello che pensano milioni di donne italiane (e immagino anche moltissimi uomini), tutto bisogna fare eccetto che prolungare una gestione malata del potere, la compravendita dei corpi (anche di quelli dei parlamentari) e delle vite di ognuna e ognuno di noi.

Oggi speriamo si sancisca definitivamente la fine politica del Governo Berlusconi e poi alle urne, nessun governissimo, governo tecnico, governo del Presidente o di "scopo".

Ognuno si assuma le sue responsabilità per il paese e per provare a uscire finalmente da 17 anni di berlusconismo. Altre soluzioni "all'italiana" sarebbero una nuova bombola di ossigeno a questo ciclo che deve chiudersi.

Non capirlo è accanimento terapeutico o peggio, idiozia politica.

 

Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.

308 voti contro 321

È come il 25 aprile del '43 solo che a sto giro sarebbe meglio evitarci Badoglio...

Invia nuovo commento

2 + 6 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.