Apicella come Pulcinella si prepara al carnevale.

Egregio Direttore,

   da un po’ di tempo sono diventato bersaglio prediletto del consigliere Apicella, che affida alla sua sopraffina e colta rubrica del mercoledì, sagaci staffilettate. Mi piacerebbe sentire tanta capacità argomentativa anche dentro l’aula di Palazzo Oropa, ma probabilmente il nostro, ha maggiori abilità con la penna che con la lingua. E pare anche con le orecchie. Ecco perché per l’ennesima volta vengo tirato impropriamente per la giacchetta da Apicella, in merito al mio intervento sul bilancio, nel quale ho riservato circa un minuto al provvedimento sull’orario delle discoteche. Ho fatto delle semplici domande: Perché è stato fatto questo provvedimento (visto che il Sindaco alla fine di luglio aveva dichiarato l’esatto contrario)? Per chi è stato fatto? Per quanto sarà in vigore?

A Queste domande non ho avuto risposta, anche se ho sollecitato direttamente il consigliere Andrea Venier  vero ispiratore del provvedimento, come da lui stesso ammesso e come pubblicizzato dai suoi supporter su Facebook. Il Consigliere Venier è un imprenditore del divertimento, sicuramente sa meglio di chiunque altro che più una discoteca sta aperta più incassa. Io non sono entrato nel merito della scelta ma ho sollevato una domanda ancora inevasa: perché tra le mille iniziative che si possono fare per i giovani si è deciso solo questa? E’ una legge ad personam? Il Consigliere Apicella mi invita a non fare il “moralizzatore” perché in fondo anche in questa città vi sono “possibili piccoli conflitti di interesse” che hanno riguardato molti altri politici. “No! caro Apicella, questo discorso, che  assomiglia molto a quello di Craxi alla Camera nel ’93, a me proprio non lo puoi fare! Io non ho mai avuto e non intendo avere nessun tipo di macchia o di sospetto a riguardo. Ti sfido nel caso a dimostrare il contrario!”

Mi si permetta quindi  un’ultima annotazione diretta all’amico Luigi: “sei passato in  pochi mesi da libero pensatore, a strenuo (e unico) difensore della Giunta Gentile. Non so cosa ti abbia folgorato sulla via di Damasco, so solo che il ruolo di cortigiano ti si addice poco e francamente da te non me lo sarei proprio aspettato a meno che passata la Befana, tu ti stia preparando al Carnevale!”

 

roberto piertobon

Commenti

Invia nuovo commento

1 + 9 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.