i conti senza l'oste

Ho aspettato una settimana prima di commentare quella che mi era sembrata fin dall'inizio una proposta folle ovvero ri-trasferire il mercato cittadino in centro con tutti i problemi alla viabilità, alla vivibilità e all'urbanistica che questo potrebbe creare. 

Io invece ritengo che al posto di ricollocare nuovamente gli ambulanti sarebbe giusto offrire adeguati servizi in Piazza Falcone e avviare un censimento corretto di quanti operatori effettivamente lavorano nelle piazze cittadine. Come si può leggere anche nell'articolo, ho mutuato molte proposte da un video che mi è stato inviato nei giorni scorsi, preparato da due ambulanti Giuseppe Galeno e Rudy Radossi che oltre ad essere fatto molto bene chiarisce quali sono le vere criticità di questo tipo di commercio a Biella http://www.youtube.com/watch?v=VNUJFhltUMY

 

Mi fa molto piacere inoltre leggere sempre oggi su "il Biellese" (dal quale è tratto il ritaglio di questo post) che a pensare che sia un'assurdità il trasloco da Piazza Falcone vi siano tutte le più importanti e rappresentative organizzazioni di categoria che dicono una cosa semplice: "ma a noi di ritornare in centro l'avete mai chiesto?".

Questo ennesimo pasticcio della Giunta Gentile che, a fronte di una incapacità strutturale nell'affrontare i nodi irrisolti sul deperimento del tessuto commerciale nel centro cittadino, si inventa la panzana (irrealizzabile con la situazione attuale!) di trasferire il mercato nuovamente in Piazza Martiri e che questo venga subito stigmatizzato proprio da coloro che dovrebbero essere spostati, beh, insomma, chiarisce più di ogni altra cosa la cifra di questa inconcludente amministrazione.

Ma si sa per l'orso Gentile è carnevale tutto l'anno e le "bugie" si possono distribuire anche in quaresima!

Commenti

Invia nuovo commento

6 + 3 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.