bio

Mi chiamo Roberto Pietrobon, sono nato il 12 luglio del 1978. Ho passato i miei primi 19 anni a Biella dove mi sono diplomato al Liceo Psico Pedagogico Sociale. Mi sono trasferito per studiare Storia all’Università degli Studi di Torino ma, subito dopo il Liceo, ho cominciato a dare ripetizioni e a fare il baby sitter. A vent’anni mi sono inscritto nelle gradutorie e ho iniziato ad insegnare nelle scuole elementari del biellese come maestro precario fino al 2009 quando, dopo 11 anni, sono entrato di ruolo.

Ho cominciato la mia attività politica a 16 anni, nella mia scuola, come rappresentante d’Istituto e contribuendo a fondare l’organizzazione giovanile di Rifondazione di cui sono stato il primo coordinatore provinciale. Nei Giovani Comunisti/e sono stato anche dirigente nazionale e coordinatore regionale del Piemonte. Ho partecipato al movimento altermondialista e alle giornate di Genova 2001.

Sono un convinto nonviolento, mi sono impegnato nel movimento pacifista nel biellese ma anche a livello internazionale come osservatore di pace nel 2001 e nel 2002 in Palestina e a marzo 2003, durante lo scoppio della seconda Guerra in Iraq, nel Kurdistan turco.

Sono Consigliere Comunale della mia Città Biella dal 2004, prima come capogruppo di Rifondazione Comunista e, oggi, come rappresentante di una coalizione unitaria di Sinistra.

Sono vegetariano da quindici anni, amo i viaggi, leggere, i film d’autore e la buona musica. Pratico Yoga di cui sono anche insegnante per bambini e adolescenti. Suono il sax contralto per passione anche se con alterne fortune.  

Vivo con Irene da 10 anni, nel 2007 ho avuto il più bel regalo che potesse farmi la vita diventando papà di Leonardo e due anni dopo di Niccolò.

Ho aderito a Sinistra Ecologia e Libertà prima del Congresso fondativo del 2010 dopo aver lasciato, l’anno prima, tutti gli incarichi di direzione politica nazionale e provinciale in Rifondazione.

Credo in una sinistra aperta, laica, libertaria e ambientalista. Credo che essere “radicali” significhi volere andare, sempre, alla radice dei problemi.

Ho un sito che è anche un blog  www.alasinistra.org