interessi in conflitto

Giusto un mese fa su alasinistra.org - prima di trasferirmi su queste colonne – scrivevo, commentando la nuova Giunta Cavicchioli : “ (…) nel paese con il più alto tasso di conflitti d’interesse dell’occidente, doversi occupare di lavori pubblici, avendo una professione che si interseca con questa delega, può costituire - in primo luogo per l’Assessore Varnero - un problema”.

L’interrogazione leghista in merito all’affidamento professionale all’Architetto Varnero del PEC di Via Rosselli, che, tra parentesi, aumenterà nuovamente i mostri di cemento armato adibiti a supermarket in città, pone al Sindaco Cavicchioli, ed alla sua maggioranza, una gigantesca questione.

se una notte d'estate un sognatore...

Questa pazza estate biellese riserva sempre sorprese e, così, la notte scorsa - complice una straordinaria luna piena - ho fatto un sogno (forse) premonitore. In questo viaggio onirico l’ex Sindaco di Biella, Donato Gentile, tornava alla origini e aderiva al Partito Democratico.

Chi ha avuto modo di parlargli in campagna elettorale ricorderà che il buon Dino – magari consapevole dello tsunami Renzi che si stava abbattendo anche nelle urne biellesi – andava ripetendo che lui era più renziano di Cavicchioli.

"Caro Nicola" - lettera aperta a Nicola Fratoianni

Caro Nicola,

ti scrivo questa lettera “pubblica” non perché non ci siano state e, credo, non ci saranno occasioni di confronto fra di noi ma, perché, credo che – parafrasando il primo slogan di SEL – rischiamo di essere al “finale di partita” e, ogni sforzo utile, deve essere dispiegato fino in fondo.

E' nata la Giunta Cavicchioli: in bocca al lupo ma, attenti ai lupi

La lunga campagna per le elezioni comunali è finalmente finita. Chi scrive ha lavorato in questi mesi con molte e molti altri per sostenere e supportare la candidatura di Marco Cavicchioli a Sindaco di Biella. La necessità  - dopo cinque anni di opposizione serrata – di mandare a casa Donato Gentile si è unita all’entusiasmo che intorno alla figura di Marco è andata via via crescendo fino a produrre un risultato straordinario che ha permesso a Cavicchioli e al centro sinistra di conquistare la nostra città con quasi 20 punti in più della colazione delle destre. Ieri (giovedì) si è conclusa ufficialmente questa prima fase e ora - con la nomina della Giunta - comincia il lavoro per cambiare Biella.

C'era una volta "Liberazione".

Era da quando avevo cominciato ad interessarmi di politica a 15 anni che leggevo il giornale "Liberazione". Prima settimanale o poi quotidiano. 

"Sposerò Nichi Vendola"

Da un paio di giorni sui grandi organi di stampa nazionale si parla della pellicola dell'esordiente cineasta pugliese Andrea Costantino "Sposerò Nichi Vendola", un cortometraggio che parteciperà alla 67esima edizione del Festival del Cinema di Venezia.

Tra moglie e marito...

Dopo una bella vacanza con i miei cari sono tornato. Facile costatazione visto che sto scrivendo un nuovo post, ma era per riprendere il filo.

In verità questo primo nuovo post si riferisce a una interrogazione che avevo preparato e inviato poche ore prima di partire. Si fa menzione di un articolo de "La Stampa" del 17 luglio scorso dove l'Assessore alle finanze Gabriele Mello Rella risponde a sua moglie in merito al rifacimento della pista di atletica dello stadio cittadino.

Ebbene questa notizia da una prima scorsa veloce sui giornali locali non l'ho proprio vista (a parte una breve su "Eco").

Cara sinistra, ti scrivo.

Cara sinistra ti scrivo.

Lo faccio innanzi tutto perché ti voglio bene e non riesco più a vederti così.

In questi ultimi anni ne hai passate davvero tante: in nome tuo hanno giustificato le guerre, hanno cancellato diritti, hanno costruito moderni lager per migranti, hanno addirittura deciso di negare il tuo nome perché così dicevano ti avrebbero difeso meglio.

il popolo vuole il pane? Dategli le brioches.

L'articolo di oggi de "La Stampa" chiarisce qualora ve ne fossero dubbi la natura arrogante e classista della Giunta Gentile.

C'eravamo tanto odiati

L'articolo che riporto in questo post è uscito oggi su "La Stampa". Credo che anche altri quotidiani ne abbiano dato notizia.

Il fatto in sè potrebbe interessare poco i/le lettori/ici di alasinistra.org se non fosse che tra gli artefici del divorzio c'è il biellesissimo Gianluca Susta.

e due...

Per la seconda volta in 8 giorni "La nuova Provincia" usa alasinistra.org per costruire una notizia e per la seconda non viene citata la fonte.

Per essere solo a un mese dalla nascita mi pare che si faccia già opinione, ma perchè "la nuova Provincia" fatica a riconoscerlo?!

Le perle ai porci

la candidatura Vendola e i dirigenti del PD

 

Decidete voi chi è Marge...