di fronte alla morte siamo tutti uguali

Siamo tutti e tutte uguali di fronte alla morte, alla malattia, agli eventi tragici? Questa domanda dovrebbe avere una sola ed unica risposta: sì. Questo almeno è ciò che ci è stato insegnato fin da piccoli dall’educazione cattolica che, in buona parte, abbiamo ricevuto o che abbiamo semplicemente assorbito vivendo in questa società. A leggere come vengono trattati certi fatti dall’informazione possiamo, invece, affermare tranquillamente di no.  

il biellese "balla con i lupi"?

Su questo giornale (La Nuova Provincia) è comparsa una lettera di un cacciatore che parla del ritorno dei lupi nel territorio biellese. Il cacciatore si spinge addirittura a parlare di “branchi di lupi” che, aggirandosi nelle nostre vallate, potrebbero attaccare l’uomo se  va “per i boschi a correre, in bici, a piedi o a farsi una passeggiata”. 

Il cacciatore mette in guardia o, più semplicemente, diffonde il panico? Io propendo, decisamente, per la seconda ipotesi.

Primo: i lupi in tutto il territorio italiano da recenti statistiche non supererebbero le 50 unità e si concentrerebbero sugli Appennini abruzzesi.

i link mancanti in Seab

Correva l’anno 2011 e l’estate biellese venne scossa da una crisi politica nel centro destra locale che portò l’allora Sindaco Gentile a un rimpasto di Giunta e l’ex Presidente della Provincia, Simonetti, a defenestrare il suo vice Pier Giorgio Fava Camillo. Il tutto, si disse allora, per l’acquisto (poi abortito) della nuova sede di Seab. Chi scrive, insieme ad altri, fu protagonista di un’azione presso la magistratura locale per capire se esistevano legami tra la società che vendeva l’immobile e l’ex assessore Fava. Si scatenò un putiferio con denunce, attacchi e stracci volanti.

L'arroganza al governo di Biella

L'intervista di qualche giorno fa al Sindaco Pd, Marco Cavicchioli, potrebbe essere catalogata, negli annali della politica cittadina, come un insieme di banalità e di disinformazione.

Emerge, con cristallina evidenza, il primo dato: "il Pd mi appoggia" mentre, nella stessa pagina lo stesso giornale titola: "il Pd fa fronda" contro il Sindaco sul metodo fin qui adottato da questa Giunta nell'operare le scelte.

Seab: tra corvi e assunzioni

Venerdì su il bisettimanale “il Biellese”, si dava grande risalto a una lettera consegnata una decina di giorni prima presso la Procura della Repubblica di Via Torino, nella quale, due impiegati della Società Ecologica Area Biellese (Seab), che si occupa dello smaltimento dei rifiuti nella nostra provincia, avrebbero dichiarato: “siamo due dipendenti della Seab, per ovvi motivi siamo costretti a mantenere l’anonimato, lavoriamo negli uffici in Via Roma e desideriamo segnalare quello che avviene nei nostri uffici” ovvero “dell’esistenza in Seab di una vera “Amicopoli””.

Questa non è un Assessore

Biellesi tessitori di Unità”? Questo dovrebbe essere lo slogan con il quale l’Amministrazione cittadina dà il via agli eventi che caratterizzeranno i 150 anni dell’Unità d’Italia.

Dino Skywalker

C'era una volta l'ASL di Biella...

Quello che segue è il Comunicato congiunto che abbiamo diramato oggi insieme alle Consigliere regionali della sinistra Eleonora Artesio e Monica Cerutti.

Coniglio donato

Oggi, in consiglio comunale a Biella, è andato tutto come previsto. La (ex) maggioranza di centro destra ha disertato l'aula, nonostante a pochi metri dall'emiciclo di Palazzo Oropa fosse asserragliato il Sindaco. 

La strategia del coniglio

Premetto, io sono vegetariano e amo gli animali compresi ovviamente i conigli però, è  di uso comune considerare un "coniglio" colui che si sottrae allo scontro, che scappa, che si nasconde, che preferisce saltellare via piuttosto che affrontare gli altri.

Promesse pocoGentili

In fondo lui è un po' così, come il Pinocchio di Collodi, lui promette e se non mantiene allarga le braccia, ti abbraccia&bacia e i cattivi pensieri spera volino via.

Purtroppo però in questa città ci sono tanti grilli parlanti che oltre ad avere una buona memoria ogni tanto raccontano anche la verità.

L'ultima cena

Ieri sera si è ritrovata in una cena programmata da tempo la (ex) maggioranza che (s)governa la Città.

 Era un appuntamento deciso da settimane e probabilmente nessuno pensava che al posto di scambiarsi regali e auguri, avrebbero dovuto con facce meste e tirate, discutere come e se riusciranno a reggere lo tsunami di martedì.

this is the end

Tutto come previsto: il Presidente in camicia verde Silvano Rey è stato sfiduciato. Solo un anno e mezzo fa era stato votato da 25 consiglieri e oggi ben 21 lo hanno mandato a casa.

ore 14.30 Palazzo Oropa, Biella