ciao compagno Massimo

E’ quasi impossibile trovare le parole giuste per commentare la morte di qualcuno e, soprattutto, per evitare di cadere nella facile retorica.

Domenica ci ha lasciato Massimo Carnevali, il sindacalista, il padre, l’operaio, il motociclista ma, per me, soprattutto il compagno. Questo termine farà sorridere i più; in questa parola però, per chi ancora la usa, c’è dentro un mondo.

Un mondo che può apparire superato, arcaico, addirittura negativo. Per noi - per il variegato e disperso mondo della sinistra - però questo termine è ancora carico di significati, rappresenta il modo con il quale definiamo un vincolo di fratellanza.

la vendetta di Gentile e le "elezioni" provinciali...

La vendetta è un piatto che va servito freddo. E’ probabilmente dal giugno del 2014 che Dino Gentile, Preside ed ex Sindaco di Biella, medita la strategia migliore per “ripagare” la sua vecchia coalizione per il sostegno mancato nel decisivo ballottaggio con il vincente Marco Cavicchioli. Siccome solo le vittorie hanno molti padri mentre le sconfitte sono orfane è da quel giugno che Gentile chiede, inascoltato, una resa dei conti per individuare colpe e responsabilità di quel risultato.

In verità, anche se il centro destra avesse marciato unito e compatto, il problema non fu al ballottaggio (c’era l’onda del PD al 41%!) che l’ex esponente azzurro condusse praticamente da solo ma nella campagna, decisiva, del primo turno quando l’esponente PD superò (contro ogni pronostico) il forzista.

quando la politica si divide solo sui botti di Capodanno...

Botti sì, botti no. La politica locale si divide sulle ordinanze comunali emanate in merito ai fuochi e ai botti nella notte di Capodanno. Il capoluogo, per esempio, ha continuato una “tradizione” di divieto mentre Cossato ha fatto esattamente il contrario. Dalle dichiarazioni delle due amministrazioni di opposto colore politico (Biella governata dal PD, Cossato da Lega e Forza Italia) si leggono diverse e confliggenti motivazioni.

i 500 euro per gli insegnanti ovvero siamo tutti Daniel Blake

Non so quante e quanti di voi abbiano visto “io, Daniel Blake”, l’ultimo film di Ken Loach premiato quest’anno a Cannes. Se non lo avete visto e magari non avete mai letto Kafka questo racconto vi potrà sembrare incredibile ed, invece, è tutto vero.

Lo scorso anno la cosiddetta “Buona Scuola” (la riforma scolastica voluta da Renzi e dal PD) dopo la primavera di scioperi e proteste si era inventata un bonus annuo di 500 euro per l’autoformazione degli insegnanti.

quei "privilegiati" in carrozzina che saltano la fila...

Come tutti i venerdì, da un paio d’anni a questa parte, accompagno mia madre Adriana a fare la spesa in un noto centro commerciale in centro a Biella. Mia madre è affetta da sclerosi multipla, una malattia neurologica degenerativa che, negli ultimi anni, le sta inibendo molto il movimento costringendola all’utilizzo di un deambulatore o della sedia a rotelle per fare brevi o lunghi spostamenti.

Fare la spesa, seppur in carrozzina e con un improbabile carrello attaccato alla stessa, è un modo per vivere una “normalità” altrimenti molto difficile.

Venerdì scorso, dopo aver fatto il nostro giro, arriviamo alle casse del supermercato dirigendoci verso quella con la “priorità” per portatori di handicap e per donne in gravidanza.

Se 4+1 fa 3

Sogni all'incontrario

 

Il video qui sopra è di Paolo Rossi mentre il testo che potete leggere di seguito è di Andrea Canestrini.

No, ma anche sì

Non so se questo "ritorno di fiamma" del Partito Democratico piemontese verso le tesi veltroniane del "ma anche" porterà molto bene. La vicenda raccontata in questi due articoli dell'Eco di oggi lascia esterrefatti.

la corsa (in)finita

E alla fine ce l’ha fatta! Ha raggiunto la meta, ha tagliato il nastro. Purtroppo è sfumato il podio ma come ci insegna una dotta manualistica in materia, l’importante è darsi degli obiettivi e lui se li è posti e li ha raggiunti.

La scure della Gelmini (e l'immobilismo della Caldesi) si abbattono sulla scuola di Vaglio

Le notizie, per nulla confortanti, che provengono dall’Ufficio scolastico provinciale in merito alle ricadute concrete dei tagli determinati dai provvedimenti del MIUR, stanno provocando sconcerto e preoccupazione nel nostro territorio. Le conseguenze pratiche poi, che in alcune situazioni si stanno creando, sono al limite del grottesco.

gli assassini

Le due Caporetto

Ieri tornato dal Consiglio Comunale avrei voluto fare un post sulla seduta pomeridiana a Palazzo Oropa. Poi, complice una successiva riunione a SEL non sono riuscito a scrivere nulla. Questa mattina aprendo "La Stampa" ho letto questa cronaca e debbo dire che non avrei potuto trovare parole migliori per raccontare la giornata di ieri.

i cavatori della libertà #2

 

Come avevo già scritto la settimana scorsa (http://www.alasinistra.org/?q=node/552) il problema delle cave sta assumendo una fondamentale rilevanza per il nostro territorio soprattutto se legato al progetto della "Pedemontana" che proprio dalle cave dovrebbe estrarre i materiali per la sua realizzazione.

Questo video della puntata di ieri di "Report" evidenzia al grande pubblico quello che in questi anni hanno denunciato, per lo più inascoltati, gli attivisti e le attiviste del "Movimento Valledora".

se 63 mila euro vi sembran pochi...

Non ho altro da aggiungere al divertente haiku del "fegatoso" di oggi su "Eco di Biella" in merito a questa vicenda. Inserisco solo l'interrogazione dalla quale ha preso spunto questo "fegatoso" commento.


INTERROGAZIONE

Premesso che