interessi in conflitto

Giusto un mese fa su alasinistra.org - prima di trasferirmi su queste colonne – scrivevo, commentando la nuova Giunta Cavicchioli : “ (…) nel paese con il più alto tasso di conflitti d’interesse dell’occidente, doversi occupare di lavori pubblici, avendo una professione che si interseca con questa delega, può costituire - in primo luogo per l’Assessore Varnero - un problema”.

L’interrogazione leghista in merito all’affidamento professionale all’Architetto Varnero del PEC di Via Rosselli, che, tra parentesi, aumenterà nuovamente i mostri di cemento armato adibiti a supermarket in città, pone al Sindaco Cavicchioli, ed alla sua maggioranza, una gigantesca questione.

se una notte d'estate un sognatore...

Questa pazza estate biellese riserva sempre sorprese e, così, la notte scorsa - complice una straordinaria luna piena - ho fatto un sogno (forse) premonitore. In questo viaggio onirico l’ex Sindaco di Biella, Donato Gentile, tornava alla origini e aderiva al Partito Democratico.

Chi ha avuto modo di parlargli in campagna elettorale ricorderà che il buon Dino – magari consapevole dello tsunami Renzi che si stava abbattendo anche nelle urne biellesi – andava ripetendo che lui era più renziano di Cavicchioli.

"Caro Nicola" - lettera aperta a Nicola Fratoianni

Caro Nicola,

ti scrivo questa lettera “pubblica” non perché non ci siano state e, credo, non ci saranno occasioni di confronto fra di noi ma, perché, credo che – parafrasando il primo slogan di SEL – rischiamo di essere al “finale di partita” e, ogni sforzo utile, deve essere dispiegato fino in fondo.

E' nata la Giunta Cavicchioli: in bocca al lupo ma, attenti ai lupi

La lunga campagna per le elezioni comunali è finalmente finita. Chi scrive ha lavorato in questi mesi con molte e molti altri per sostenere e supportare la candidatura di Marco Cavicchioli a Sindaco di Biella. La necessità  - dopo cinque anni di opposizione serrata – di mandare a casa Donato Gentile si è unita all’entusiasmo che intorno alla figura di Marco è andata via via crescendo fino a produrre un risultato straordinario che ha permesso a Cavicchioli e al centro sinistra di conquistare la nostra città con quasi 20 punti in più della colazione delle destre. Ieri (giovedì) si è conclusa ufficialmente questa prima fase e ora - con la nomina della Giunta - comincia il lavoro per cambiare Biella.

La logica del venta

Come ho già scritto il fine settimana appena passato è stato davvero bello. Ho sentito aprirsi finalmente dopo molti anni le porte e le finestre di questo biellese, ho visto ritornare la partecipazione, la voglia di esserci e di testimoniare il desiderio di cambiamento.

3000 che corrono con i lupi

3000 avete letto bene, tante e tanti sono state/i i/le biellesi che hanno partecipato alla giornata nazionale delle donne  e degli uomini amici delle donne oggi nella nostra Città.

La cura

Personaggi in cerca d'autore

Che Abate fosse un personaggio sui generis l'avevo capito da tempo, non ricordo quante volte aveva minacciato di restituire la tessera durante la nostra comune militanza in Rifondazione Comunista; in genere la cosa era preceduta da qualche richiesta o presa di posizione del partito locale che a lui non andava bene.

la B(i)ella addormentata...

Ho provato a cercate in rete e sul sito de "il Biellese" la lettera con la quale il consigliere comunale ex PD (ora rutelliano) Edgardo Canuto ha lanciato l'amo delle sue proposte sul commercio alla giunta Gentile, martedì scorso.

Purtroppo non l'ho scovata nè sul sito di Canuto nè altrove, se qualcuno la posta farebbe cosa gradita.

Palazzo di vetro

Di seguito l'intervento che ho appena svolto oggi in Consiglio Comunale in occasione dell'approvazione del Bilancio previsionale 2011 del Comune di Biella, commenti e considerazioni sono ben accetti.

 


Care colleghe e cari colleghi,

Presa per il c..o

Non so se vi ricordate la storia che avevo provato a raccontare (leggibile qui http://www.alasinistra.org/?q=node/397)legata alla strage nazifascista di Fossoli dove morì anche un biellese; mi era stata segnalata da un cittadino di origine biellese, Gianni Ferro, che ora vive lì. 

'azz, mi han clonato il sito!

Bello vero sto sito? Colorato, facile da leggere, con le colonnine messe a modino, un bel verdino che non fa troppo padania ma rende il tutto gradevole alla vista...Non c'è che dire, il nuovo sito dei "grillini" biellesi è proprio carino.

I nipoti di Mubarak

Questa mattina passeggiavo per il mio quartiere, il Piazzo, con mio figlio quando ho scattato questa foto. Come si può notare è la vetrina di un negozio che installa e vende materiale elettrico. Un piccolo bugicattolo di 5m x 5, gestito da egiziani.

Energie pulite

Giovedì 4 febbraio si è svolta la II Commissione consiliare per analizzare il piano triennale delle opere pubbliche che sarà in votazione al prossimo consiglio comunale di martedì p.v..