Rispondi al commento

multe uguali per tutti?

Non c'è pace per la ZTL e i permessi per accedervi. Dopo lo scandalo dei doppi e tripli pass per Assessori e staff del Sindaco, scopriamo che invece c'è stato un notevolissimo incremento delle infrazioni per l'accesso non autorizzato nelle zone a traffico limitato. Sia chiaro, chi ha attraversato la ZTL è giusto che paghi, ma il nuovo regolamento che ha cancellato i vecchi pass e imposto le sostituzioni entro il 31 gennaio, non è stato comunicato e socializzato a sufficienza con la popolazione. Tanto è vero che solo i "furbetti" del Palazzo hanno capito come farsi dare uno o più permessi mentre tutti gli altri (visto che non è obbligatorio leggere i giornali o accedere al sito internet del Comune) contribuiranno, come al solito, a rimpinguare le casse comunali. E vedrete che, nonostante la richiesta di "vederci chiaro" fatta in questi giorni dall'Assessore Gibello, tutti pagheranno il dovuto.

Di seguito la nostra interrogazione in merito.


INTERROGAZIONE

Premesso che

Da gennaio a febbraio i passaggi non autorizzati (quindi sanzionabili con multe) nella Zona a traffico limitato della Città di Biella sono passati da 376 a 543. Un più 44 per cento rispetto ai mesi precedenti e una situazione che potrebbe essere ancora peggiore con i dati di febbraio e marzo;

Rilevato che

Dal 1° febbraio è entrato in vigore il nuovo regolamento per la ZTL che ha obbligato i cittadini e le cittadine che desiderassero rinnovare i pass per le zone a traffico limitato di recarsi entro il 31 gennaio presso il Comando dei Vigili Urbani per chiedere se era possibile il rinnovo;

Considerato che

Le uniche forme con le quali si è provveduto ad informare i cittadini sulla scadenza dei vecchi pass e la necessità del rinnovo sono stati alcuni articoli sulla stampa locale e una nota sul portale del Comune di Biella tanto che i primi a ottenere uno, due, tre pass sono stati i componenti della Giunta Comunale e i collaboratori del Sindaco. 

Il sottoscritto consigliere comunale interroga il Sindaco e l’Assessore competente per sapere

  • Per quale motivo non si è provveduto – come per le Assemblee di quartiere – ad inviare una lettera ai vecchi possessori di pass per la ZTL o a immaginarsi altre forme di comunicazione per informare al meglio la cittadinanza di questa incombenza;
  • Quanti sono gli Assessori e i loro congiunti (mogli, mariti, figli) che sono incappati nella sanzione amministrativa per violazione della ZTL dal 1° febbraio ad oggi. 

 

 

Il capogruppo de “La Sinistra”

alla Città di Biella

roberto pietrobon

 

Biella, 25 marzo 2012

Rispondi

4 + 7 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.