Rispondi al commento

Referendum caccia: La Lega e il PDL cancellano la democrazia

Come immagino abbiate letto, ieri pomeriggio la maggioranza di centro destra ha, con un vero e proprio colpo di mano, cancellato la legge sulla caccia per impedire il Referendum previsto il 3 giugno prossimo.

Di seguito trovate il nostro comunicato diffuso ieri appena abbiamo saputo la notizia, qui (http://www.referendumcaccia.it/) invece quello del Comitato promotore e qui quello della Capogruppo regionale di SEL Monica Cerutti.

L'approvazione dell'odg in Consiglio Regionale che cancella la legge sulla caccia sottoposta a consultazione referendaria per il prossimo 3 giugno è uno sfregio pesantissimo alla democrazia.

La Lega e il Pdl non hanno permesso di risparmiare i fantomatici 22 milioni di euro previsti visto che, la macchina referendiaria era già partita e, sarebbe quindi interessante sapere quanto si è già speso a riguardo da parte ogni singolo comune.

Ancora di più perché questo odg sarà impugnato dal comitato promotore e questo avrà un evidente costo per l'avvocatura della regione e un altrettanto prevedibile esito: il referendum non si svolgerà il 3 giugno del 2012 ma probabilmente l'autunno o la primavera prossima.

I costi saranno quindi maggiori semplicemente perché la "furbata" di Cota e Sacchetto serve solo per dare un altro anno di respiro alla lobby dei cacciatori e, quindi, alla loro parte politica garantire quel consenso in disastrosa discesa che, da quelle parti, pare ancora ottengano.

Questo pesantissimo sfregio alla democrazia di cui si sono macchiati Pdl e Lega non può passare sotto silenzio e per questo per quanto mi compete sarò a fianco del Comitato referendiario biellese per tutte le iniziative che decideranno di mettere in atto.

Rispondi

10 + 3 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.