blog di roberto pietrobon

interessi in conflitto

Giusto un mese fa su alasinistra.org - prima di trasferirmi su queste colonne – scrivevo, commentando la nuova Giunta Cavicchioli : “ (…) nel paese con il più alto tasso di conflitti d’interesse dell’occidente, doversi occupare di lavori pubblici, avendo una professione che si interseca con questa delega, può costituire - in primo luogo per l’Assessore Varnero - un problema”.

L’interrogazione leghista in merito all’affidamento professionale all’Architetto Varnero del PEC di Via Rosselli, che, tra parentesi, aumenterà nuovamente i mostri di cemento armato adibiti a supermarket in città, pone al Sindaco Cavicchioli, ed alla sua maggioranza, una gigantesca questione.

se una notte d'estate un sognatore...

Questa pazza estate biellese riserva sempre sorprese e, così, la notte scorsa - complice una straordinaria luna piena - ho fatto un sogno (forse) premonitore. In questo viaggio onirico l’ex Sindaco di Biella, Donato Gentile, tornava alla origini e aderiva al Partito Democratico.

Chi ha avuto modo di parlargli in campagna elettorale ricorderà che il buon Dino – magari consapevole dello tsunami Renzi che si stava abbattendo anche nelle urne biellesi – andava ripetendo che lui era più renziano di Cavicchioli.

"Caro Nicola" - lettera aperta a Nicola Fratoianni

Caro Nicola,

ti scrivo questa lettera “pubblica” non perché non ci siano state e, credo, non ci saranno occasioni di confronto fra di noi ma, perché, credo che – parafrasando il primo slogan di SEL – rischiamo di essere al “finale di partita” e, ogni sforzo utile, deve essere dispiegato fino in fondo.

E' nata la Giunta Cavicchioli: in bocca al lupo ma, attenti ai lupi

La lunga campagna per le elezioni comunali è finalmente finita. Chi scrive ha lavorato in questi mesi con molte e molti altri per sostenere e supportare la candidatura di Marco Cavicchioli a Sindaco di Biella. La necessità  - dopo cinque anni di opposizione serrata – di mandare a casa Donato Gentile si è unita all’entusiasmo che intorno alla figura di Marco è andata via via crescendo fino a produrre un risultato straordinario che ha permesso a Cavicchioli e al centro sinistra di conquistare la nostra città con quasi 20 punti in più della colazione delle destre. Ieri (giovedì) si è conclusa ufficialmente questa prima fase e ora - con la nomina della Giunta - comincia il lavoro per cambiare Biella.

il 25 maggio con Luca&Ale per cambiare Biella e l'Europa

Faccio il mio personale appello al voto per le elezioni di domenica prossima, 25 maggio. Lo faccio questa volta non essendo candidato, avendo deciso, dopo dieci anni di attività amministrativa come consigliere comunale nella mia città Biella, di interrompere questo percorso perché convinto che dopo due mandati sia utile un ricambio e perché sono convinto che dopo tanti anni a fare la stessa cosa si rischi il “cretinismo parlamentare” quella formula subdola che ti fa essere troppo nel “Palazzo” e troppo poco a contatto con i problemi reali delle persone.

Ecco la Giunta 2014 che Gentile non farà mai

Mentre tutti i candidati e le candidate di tutte le liste e di tutti gli schieramenti si stanno prodigando per raccogliere consenso e voti alla loro parte, nelle stanze di Palazzo Oropa va in scena l’ennesimo triste mercato delle poltrone.

Gli spifferi che, come nel passato, stanno coinvolgendo Gentile e il centro destra vedrebbero un febbrile lavoro per la divisione dei posti in Giunta, come del resto confermato a più riprese da dichiarazioni pubbliche di esponenti sia della Lega che di Fratelli d’Italia.

ultimo consiglio (con querela)

Martedì è stato il mio ultimo consiglio comunale - dopo dieci anni e circa 150 sedute alle spalle - concludo la mia esperienza amministrativa, senza rimpianti e con un arricchimento personale e politico che non immaginavo. Ho capito – visto che la uso spesso per riferirmi a certi “apprendisti stregoni” – la differenza tra una determina e una delibera per esempio. Ho capito come funziona la macchina comunale, chi prende le decisioni, chi le subisce, chi fuori e dentro il “palazzo” parla di cose che spesse volte non solo non conosce ma che sono l’esatto contrario di come vengono rappresentate.

Gentile come Bonaiuti esce da Forza Italia? Anche a Biella la destra è allo sbando (per fortuna)!

Erano diversi giorni (per non dire settimane) che sentivo, con insistenza, circolare la voce di una profondissima frattura tra il Gil (il soprannome che gli "amici" usano per Gilberto Pichetto) e il suo miglior prodotto (l'unico che ha vinto qualche cosa oltre a lui) Donato Gentile detto "il Dino".

All'origine ci sarebbero insanabili divergenze su come Gentile sta conducendo (???) la sua campagna elettorale: smarcamento continuo dalla "casa del padre", tre liste civiche personali e, a differenza del 2009 quando il nome di Berlusconi compariva sotto il simbolo del PDL, oggi l'ex Cavaliere è giudicato dal Sindaco di Biella un danno più che una risorsa.

a tutto campo

Intervista di Laura Martini a "Primo Piano" settimanale di approfondimento di ReteBiella.

ROBERTO PIETROBON from Ass. Alpi tv on Vimeo.