la Grecia e noi

Piove quando scendiamo all’aeroporto di Atene, sembra un qualsiasi scalo internazionale, molto simile a Fiumicino, ricostruito con i soldi delle Olimpiadi del 2004, il punto di non ritorno per l’economia greca e per la sua vecchia classe politica: miliardi di euro spesi ma anche persi in tangenti, corruzione, opere mai finite. L’inizio della crisi per molti.

Funicolare, esternalizzazione dei nidi e gli spifferi di Palazzo

Fumo e arrosto, spifferi e conferme, sussurri e grida. Potremmo raccontare così, in una sorta di “romanzo provinciale” le ultime settimane di politica cittadina. Da un lato le grandi manovre per la successione a “Re Luigi” (copyright Giuliano Ramella) alla Presidenza della Fondazione Cassa di Risparmio e dall’altra alcuni progetti dell’amministrazione Cavicchioli. Due settimane fa questo e altri giornali hanno ospitato la presa di posizione del segretario della CGIL trasporti Lorenzo Boffa in merito a “spifferi” che lui, come rappresentante dei lavoratori, aveva raccolto intorno al progetto di pensionamento della nostra funicolare a favore di un più “moderno” ascensore inclinato.

L'archiviazione per Cerutti e Artesio e il giustizialismo forcaiolo di certa sinistra

 

Mi permetto di gioire per l’assoluzione - “perché il fatto non costituisce reato” – di due care amiche e compagne come Monica Cerutti ed Eleonora Artesio in merito al filone sulla rimborsopoli piemontese che ha visto coinvolti praticamente tutti i consiglieri regionali del Piemonte.

chi appicca incendi #odiailbiellese

Da un paio di giorni le nostre teste sono sorvolate da aerei ed elicotteri che, faticosamente, cercano di domare gli incendi che stanno mangiando ettari ed ettari dei nostri alpeggi. Anche se non vi sono ancora responsabili e informazioni certe è molto probabile che il fuoco che sta violentando le nostre vallate abbia una origine dolosa e che quindi stia avvenendo per mano dell’uomo.

punti di vista

 

Nel presentarsi, nel giugno scorso quando le urne hanno sancito la sua vittoria alla guida della città, il neo eletto sindaco Marco Cavicchioli definì la sua giunta come “la prima veramente di sinistra per Biella”. I numeri, del resto gli davano ragione: Cavicchioli può da allora contare su una maggioranza quasi “bulgara” in Consiglio comunale.

la Grecia e noi

Piove quando scendiamo all’aeroporto di Atene, sembra un qualsiasi scalo internazionale, molto simile a Fiumicino, ricostruito con i soldi delle Olimpiadi del 2004, il punto di non ritorno per l’economia greca e per la sua vecchia classe politica: miliardi di euro spesi ma anche persi in tangenti, corruzione, opere mai finite. L’inizio della crisi per molti.

Funicolare, esternalizzazione dei nidi e gli spifferi di Palazzo

Fumo e arrosto, spifferi e conferme, sussurri e grida. Potremmo raccontare così, in una sorta di “romanzo provinciale” le ultime settimane di politica cittadina. Da un lato le grandi manovre per la successione a “Re Luigi” (copyright Giuliano Ramella) alla Presidenza della Fondazione Cassa di Risparmio e dall’altra alcuni progetti dell’amministrazione Cavicchioli. Due settimane fa questo e altri giornali hanno ospitato la presa di posizione del segretario della CGIL trasporti Lorenzo Boffa in merito a “spifferi” che lui, come rappresentante dei lavoratori, aveva raccolto intorno al progetto di pensionamento della nostra funicolare a favore di un più “moderno” ascensore inclinato.

L'archiviazione per Cerutti e Artesio e il giustizialismo forcaiolo di certa sinistra

 

Mi permetto di gioire per l’assoluzione - “perché il fatto non costituisce reato” – di due care amiche e compagne come Monica Cerutti ed Eleonora Artesio in merito al filone sulla rimborsopoli piemontese che ha visto coinvolti praticamente tutti i consiglieri regionali del Piemonte.

chi appicca incendi #odiailbiellese

Da un paio di giorni le nostre teste sono sorvolate da aerei ed elicotteri che, faticosamente, cercano di domare gli incendi che stanno mangiando ettari ed ettari dei nostri alpeggi. Anche se non vi sono ancora responsabili e informazioni certe è molto probabile che il fuoco che sta violentando le nostre vallate abbia una origine dolosa e che quindi stia avvenendo per mano dell’uomo.

punti di vista

 

Nel presentarsi, nel giugno scorso quando le urne hanno sancito la sua vittoria alla guida della città, il neo eletto sindaco Marco Cavicchioli definì la sua giunta come “la prima veramente di sinistra per Biella”. I numeri, del resto gli davano ragione: Cavicchioli può da allora contare su una maggioranza quasi “bulgara” in Consiglio comunale.

note a margine sull'intervista al Sindaco di Biella

Ho letto, con molto interesse, l’intervista al Sindaco di Biella pubblicata su questo giornale sabato scorso.  Ho ritrovato molte delle considerazioni che, giusto una settimana prima, avevo letto su un altro giornale ma ho colto anche alcune interessanti novità. La prima è sicuramente accattivante: “ridurremo le imposte”.

il dibattito sulla Pedemontana? Vi prego, no!

No, il dibattito no. Meno interessante dei cineforum sulla “corazzata Potëmkin”, meno coinvolgente delle sorti di Fido salvato dal pompiere Ugo, più stucchevole de “la doccia è di sinistra, il bagno è di destra” l’ennesimo dibattito sulla Pedemontana biellese ha l’effetto del guttalax sul cenone di San Silvestro.

 Non mi interessa chi ha ragione, chi sta facendo melina, chi si arrocca su posizioni oramai anacronistiche, chi gioca una partita tutta interna al PD. La Pedemontana non si farà; questo è l’unico dato vero che, al di là di tutto, dovremmo prendere come principio di realtà. L’hanno capito pure i sassi del Cervo e, con loro, tutti i biellesi.

Caro Babbo Natale...

Caro Babbo Natale, sono ormai molti anni che non ti scrivo più e, nonostante lo facciano adesso i miei figli, sento il bisogno di rivolgermi a te per vedere, se almeno tu, riuscirai a portarmi  qualche “dono”.

Mi piacerebbe, caro Santa Claus, che tu facessi qualcosa per il mio territorio.

Mi piacerebbe  che riuscissi a dare una speranza. Quella che manca alla stragrande maggioranza degli uomini e delle donne che vivono in queste valli e che, a volte, vengono sopraffatte dal dolore del vivere e non ce la fanno più preferendo la morte alla vita. Sempre di più, ogni giorno di più.

Filoni, un Sindaco con la schiena dritta

L’antefatto: nelle settimane scorse il Ministero dell’Ambiente ha dato parere favorevole alla costruzione della diga in Valsessera. Subito i senatori che sostengono il governo che ha dato quel parere, Susta e Favero, hanno preso posizione. A ruota altri politici insieme all’associazione “Custodiamo La Valsessera” si sono scagliate contro la decisione romana.

la politica biellese al bromuro

In una situazione economica, come quella attuale che colpisce il nostro territorio ma, più in generale l'Italia e l'Europa, la politica diventa una voce lontana, soprattutto se incapace, come adesso, a dare risposte efficaci. La crisi, con quello che ne consegue in termini di impoverimento e disagio sociale evidenzia, in maniera plastica le carenze, oramai strutturali, nelle quali versa la proposta politica e, di conseguenza, le idee che riesce a mettere in campo.